Il presente!

Dopo qualche giorno di assenza, le parole nascono liberamente,
mentre le onde sono indaffarate ad infrangersi contro gli scogli.
Nascono distratte dai granelli di sabbia che s’intrufolano dispettosi.
Nascono affogando in pensieri ripidi e tortuosi.
Ma loro, le parole, sanno nuotare, sono quei pensieri che non ne sono capaci.
Quindi, li lascio andare mentre assisto ad un loro "addio", anche se so che,
alla fine, riemergeranno e, allora, questo sarà stato solo un "arrivederci".
Stupido peraltro.
Ma per ora non ci sono, quindi va bene così.
Va bene e non penso ad altro, non avrebbe senso.
Il presente riveste un’importanza maggiore, un tesoro che va, a tutti i costi, custodito con cura.
Perchè, dopotutto…
 …"La memoria non racconta la verità,
seleziona solamente ciò che le va,
fa sembrare sempre più bello il prima del poi,
un passato mitico che non torna mai.
Ma il presente è l’unico tempo.
Questo istante, questo momento,
il presente, sta succedendo.
Va goduto, gustato, annusato, mangiato…
Ma il presente è l’unico tempo.
Questo istante, questo momento, 
il presente, sta succedendo.
Non lasciato, perduto, rimpianto, sognato…
Il dolore e il freddo si dimenticano,
solo un paio di cicatrici rimangono.
I bei ricordi restano avvolti nella magia
della giovinezza che s’è sfuggita via.
Ma il presente è l’unico tempo.
Questo istante, questo momento, 
il presente, sta succedendo.
Va goduto, gustato, annusato, mangiato…
Ma il presente è l’unico tempo.
Questo istante, questo momento. 
il presente, sta succedendo
Non lasciato, perduto, rimpianto, sognato.
È adesso.
Proprio adesso.
Il futuro è un libro ancora da scrivere.
Di che cosa parli e per quante pagine 
a nessuno è dato saperlo, però vorrei
che questo foglio bianco raccontasse di noi.
Ma il presente è l’unico tempo.
Questo istante, questo momento,
il presente, sta succedendo.
Va goduto, gustato, annusato, mangiato
Ma il presente è l’unico tempo.
Questo istante, questo momento,
il presente, sta succedendo.
Non lasciato, perduto, rimpianto, sognato.
È adesso.
Proprio adesso"…

                     
                                                                                                                 (Il presente, Max Pezzali)
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

14 risposte a Il presente!

  1. ♪RAMROCK♫ ha detto:

    Splendida canzone di Max Pezzali tratta dall’album Time Out!!!

    Mi piace

  2. тєαтιиα ha detto:

    Di la verità, l’hai fatto apposta. Eddaaaaiiiiii, ormai conosci il mio punto debole. MAX! *__*
    Il vate della mia vita, il cantore delle mie giornate. Come non adorare quest’uomo?
    Fa delle parole una poesia, e la poesia musica. Lo adoro…

    Mi piace

  3. Emilia ha detto:

    Ho vissuto per anni nei ricordi…poi ho imparato a proiettarmi positiva nel futuro.
    Il presente chissà perchè non lo riesco a considerare un "tempo"…è solo attimo dopo attimo…vissuto con l’umore del momento.
    Buon presente e buona vita a te.

    Mi piace

  4. Anto ha detto:

    secondo me la relazione tra noi e il presente , il passato o il futuro è cambiata nel corso degli anni. Prima all’epoca dei nostri genitori, i giovani erano proiettati al futuro, perchè non metteva paura, quello che sognavi poteva concretizzarsi in realtà, prima o poi; oggi siamo proiettati tutti al presente, perchè il futuro non riusciamo nemmeno a immaginarlo, è questa la vera tragedia della società!!!! e non puoi fare riferimento nemmeno al passato perchè tutto quello che hai imparato dalle esperienze potrebbe essere stravolto da un momento all’altro!!! oggi il presente è diventato davvero l’unico tempo.

    Mi piace

  5. cristina ha detto:

    ..Anto hai veramente ragione..almeno nella mia esperienza..io mi sento così..NON VOGLIO guardare al domani.
    Jessica, più del pezzo di max Pezzali, che riconosco essere bello pur non essendo il mio genere, mi è piaciuto come hai scritto il post..hai veramente una buona proprietà di linguaggio e la sai usare in modo opportuno.. e con questo, che sembra il giudizio della maestra ;D, ti saluto e ti lascio un bacio..perdonami stasera sto delirando..voto 9..!!! ;P

    Mi piace

  6. Jessica ha detto:

    @тєαтιиα
    Beh, lo ammetto, abbiamo una passione unica in comune per quest’uomo, non posso farci niente! E’ Max, è il massimo! Forza Rulezzzz…ihih…
     
    @Cristina
    Grazie, maestra, per il voto che mi ha dato 😉 è stata davvero gentilissima =) Apparte gli scherzi, lo dico sinceramente, mi fa un piacere immenso quando mi scrivete queste cose…Grazie grazie!!! Ora m’imbarazzo… :-$
     
     
     
    @Emilia
    Mi dispiace dirlo, ma purtroppo, la mia pecca, spesso, s’avvicina parecchio alla tua. Questo intervento era qui, proprio per "incitare" un diverso diverso approccio alla vita!
    Dai che ce la facciamo 😉
     
    @Anto
    Viviamo ogni giorno una continua tragedia e, cosa ancora peggiore, il più delle volte, neppure ce ne rendiamo conto! Beh, non ci resta che viverci il presente… "E’ adesso…proprio adesso!"

    Mi piace

  7. SARA ha detto:

    il presene è solo un tempo…..io preferisco ora e per sempre….un bacio

    Mi piace

  8. Ferdinando ha detto:

    Il presente è l’unico tempo veramente gestibile. Il passato vive nei ricordi e il futuro nelle speranze e nelle supposizioni. Eppure a volte ci scivola addosso, come una forma di difesa da parte nostra, o per il desiderio di fissare quei momenti senza perturbarli. Non è necessario tentare sempre di gestire tuttto. L’importante è agire quando serve 🙂

    Mi piace

  9. Principessa ha detto:

    NON C’è COSA PIù VERA CHE ASSAPORARE IL PRESENTE N OGNI SINGOLO ISTANTE… NON IERI.. NON DOMANI… MA OGGI… ANZI ADESSO… E IO ADESSO, ORA, IN QUESTO PRESENTE TI ABBRACCIO FORTISSIMO

    Mi piace

  10. La Quarta Strada ha detto:

    Alla fine, è tutto importante:
    Il passato, dal quale riassaporiamo mille emozioni.
    Il presente, che ci offre la possibilità di viverne di nuove.
    Il futuro, che ci fa sognare che ne rivivremo altre mille.
    Bye
    Ricky

    Mi piace

  11. ℓα ρσєтєѕѕα ha detto:

    nessun rimorso, nessun rimpianto cantava max.
     
    solo che qualche volta riaffiora,
    qualche volta si spremono queste nuvole in cielo.
    Solo che i pensieri son sempre lì,
    il passato ritorna
    a volte fa male,
    a volte di meno.
     
    E dietro l’angolo c’è anche una paura.
    Forse più furba di noi.
    molto.
    Contrasta col passato e col presente.
    Si fa chiamare futuro.
     
    un bacione

    Mi piace

  12. Tullio ha detto:

    Jessica, ma hai visto quante visioni del tempo che sono emerse? Fantastico. Personalmente mi riconosco nei punti di vista di "Anto" ed "Emilia" anche se ancora non riesco a guardare al futuro con il suo stesso slancio. Ho la percezione che ora, il passato, non sia altro che il luogo dove sono depositate le esperienze ed il presente, l’adesso, sia la risultante istantanea del passato. Noi siamo ciò che abbiamo vissuto. Il futuro è a 2 binari eternamente in lotta; ciò che vorremmo essere e ciò che di fatto saremo. Nel movimento sulla freccia del tempo si finisce con il primo tipo di futuro a condire di delusioni le speranza e nel secondo a strutturare altra esperienza. Servono moltissimo entrambi. Il primo è interiore il secondo, a mio parere, è la proiezione esterna, attiva, fattiva, reale dell’azione. I cuori in alto Jessica … T.

    Mi piace

  13. Angelo ha detto:

    Pensavo di essere l’unico adolescente ad ascoltare Max, e invece……………

    Mi piace

  14. Jessica ha detto:

    Quello sempre, Tullio, sempre!
    Grazie! 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...