Sincronizza il battito!

     

  Sincronizza
il battito! 

Ho incontrato tante maschere,
tante bugie, tanti ridicoli giri di parole senza meta. Ho visto la mia fiducia
andarsi a schiantare contro solidi cumuli di falsità, divenuti alti muri,
facilmente distruttibili. Nel ricadere, le mie aspettative si sono infrante in
una pozzanghera. Ho sopportato il peso dell’indifferenza gratuita regalatami da
persone da cui non la meritavo. Ma ho scoperto, poi, che loro meritano la mia.
Ho lottato pur di non arrendermi alla condizione del mio umore che sapeva
imporre bello e cattivo tempo, ed arrivare a bluffare pur di poter avere sempre
la meglio. Ho stretto i pugni e trattenuto le lacrime per non scoraggiarmi, per
non darla vinta a chi avrebbe voluto vedermi a terra. Poi ho alzato il viso
ancora sporco di fango e ho sorriso. Per darmi forza mi sono creata delle
illusioni a cui sostenermi. Essenziali per fronteggiare ad armi pari la
bassezza altrui e i disagi che il mondo reale porta con sè. Ho sorriso perché
ho guardato bene altrove e ho scoperto di non essere sola, perché tu c’eri e,
forse, ci sei sempre stato. Lì, a un passo da me, nascosto in un angolino, in
silenzio, a combattere la tua di battaglia, ad ingoiare i tuoi di rospi. A
riflettere sulla prossima mossa da fare. Ho trovato il sostegno amico e altri
giri di parole, ma più sinceri questa volta, con uno scopo ben preciso. Quello
di farmi crescere e capire, quello di accompagnarmi, parola dopo parola,
altrove. Lontano. Dove quegli echi inutili non hanno più senso e si tramutano
in polvere. Mi hai fatto capire cosa significa davvero il termine AMICIZIA. Che
non sono i lunghi dialoghi a consolidare un rapporto, ma le lunge attese, il
restituire silenzio quando l’altro lo chiede, il mandare un sms per disturbarlo
e interromperlo se poi pesa troppo. È tentare di capire, capire, anche se non
sai cosa. Ma ti rimbocchi le maniche e ci provi, indossando scarpe diverse, vite
e situazioni in cui non sei mai stata, per dare un consiglio che sia equo, su
misura. Non ho mai creduto che essere amici
significasse essere in grado di sostenere grandi conversazioni. Certo, quelle
aiutano a comprendere, a conoscersi. Quelle non guastano mai, ma io cercavo
sincerità e lealtà, cercavo comprensione. Cercavo un’altra storia che si
incatenasse alla mia. O forse non cercavo nulla di tutto ciò, ma l’ho trovato
ugualmente. In un giorno a caso, quando ero immersa in tutt’altri pensieri. E
la scoperta, proprio per questo, è stata più preziosa. Troppo diversi, a volte
troppo simili, paradossalmente si svelano i destini. Troppo strani e ironici,
buffi e contorti, i passi da fare prima di arrivare alla meta. Qualche caduta
ci accompagnerà ancora. Ma, insieme, ce la possiamo fare. Insieme ce la dobbiamo
fare. Guarda lì, in direzione del mio dito. Vedi quello che vedo io? C’è il
sole all’orizzonte, incoraggia i nostri occhi a non arrendersi. Lo vedi? Quel
sole mi ricorda di avere uno scopo più alto, più solido del semplice arrendersi
di fronte agli ostacoli che la vita, per metterci alla prova, ci pone innanzi.
Anche se è lontano, anche se sarà faticoso, voglio oltrepassare quel confine
segnato dalla ragione, “volere è potere”. E io DEVO. E tu? Tu che fai? Non
lasciarmi andare sola, ho bisogno anche del tuo sostegno per arrivarci. Ho bisogno di spiegare le mie ali
di cera e sapere che qualcuno mi accompagnerà in questo viaggio, in questo mio
tuffo nel vuoto. No, non ne ho bisogno, è
la mia volontà che me lo chiede. Voglio portarti con me, ovunque andrò, ovunque
sarò. Quindi SINCRONIZZA IL BATTITO! E tieniti pronto a nuove e varie
avventure perché questo, ancora, è solo l’inizio!

©Jessica Mastroianni & Marcello Affuso

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Quattro Mani. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Sincronizza il battito!

  1. Marcello ha detto:

    dedicato alla mia collega

  2. Jessica ha detto:

    🙂 Sincronizza il battito! 🙂

  3. kιsskιss ha detto:

    una parola sola: SPLENDIDA!!!!"Ho incontrato tante maschere, tante bugie, tanti ridicoli giri di parole senza meta. Ho visto la mia fiducia andarsi a schiantare contro solidi cumuli di falsità, divenuti alti muri, facilmente distruttibili. Nel ricadere, le mie aspettative si sono infrante in una pozzanghera. Ho sopportato il peso dell’indifferenza gratuita regalatami da persone da cui non la meritavo."… quando lo provi sulla tua pelle lascia il segno, e bello profondo!Un bacione tesorino bello 🙂

  4. Jessica ha detto:

    …lascia il segno, bello profondo, hai ragione Angela!…e quel segno non va via…disturba i pensieri…continuamente!

  5. Carlo ha detto:

    Troverai sempre ostacoli durante il tuo percorso ma se affrontandoli si è in due o più….Ci sarà anche il bello della COMPAGNIA!!!Buona Giornata da Carlo.

  6. Paola ha detto:

    I miei battiti (in palestra) questa mattina alle otto sono arrivati a 147….mi hanno detto che era una cosa "buona", che non dovevo smettere perché la mia avventura era appena iniziata.Cado qualche volta, ma riesco ancora a rialzarmi. Ci vuole coraggio e quella dose giusta di umiltà che serve a farti capire che ogni tanto si ha "bisogno" dell’altro.Bellissimo post. Complimenti. Leggervi è sempre più che un piacere!Un bacio

  7. FIORELLA ha detto:

    je… se cadi a terra rialzati..una mano senza schieramenti potrò dartela anche io…ti voglio bene…

  8. Jessica ha detto:

    E’ proprio il sostegno e l’aiuto di persone come te, che mi ha dato la forza per non accasciarmi, ma per guardare oltre e puntare verso migliori mete, a rimboccarmi le maniche per plasmare ciò ho e farne tesoro prezioso."Se non tocchi terra, non puoi capire cosa significa volare alto!"Grazie Fio!

  9. ☆ραℓℓιηα☆ ha detto:

    Con un po’ di ritardo ma il mio commento non può mai mancare..Direi che voi due vi siete propio trovati..incredibili parole incatenate di una stessa poesia..Leggervi è qualcosa di estremamente bello…nelle vostre parole vi è l’infinita dolcezza della musica..Bravi bravi bravi…Un bacione dalla vostraPallina…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...