E quello spettro mi travolge ancora

 

Ho corso così tanto che credevo di essermi allontanata anni luce da quelle ombre.

Sono andata via.

Senza dare un’ultima occhiata o un ultimo saluto. Così.

Ho permesso al vento di soffiarmi forte addosso per spazzar via
quell’amarezza divenuta polvere.

Ho concesso al tempo di correre insieme a me,ma in direzione opposta. Per farlo volare il più lontano possibile.

Ho guardato avanti senza mai voltarmi, per paura di trovare ancora qualcosa di ingiusto che continua, ogni tanto, a sussurrare il suo nome.

Ho proseguito senza fermarmi un solo istante.

Non ho badato alla stanchezza.
Ora sono al sicuro!

Posso temporeggiare per riprendere fiato…un attimo soltanto…

…e quello spettro mi travolge ancora!
Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

13 risposte a E quello spettro mi travolge ancora

  1. Carlo ha detto:

    Tu non sei scappata dallo spettro..Tu stavi correndo con..lo spettro..Perchè i ricordi vivono in te…Invece bisogna conviverci e superarli..quelli brutti.Felice pomeriggio da Carlo.

  2. Jessica ha detto:

    Superarli……che parolone!

  3. Deborath ha detto:

    Ciao Jessica, io credo che non bisogna scappare da ciò che ci spaventa, ma cercare di affrontarlo a muso duro, guardando negli occhi quello spettro: solo così saremo in grado di conoscerlo a fondo e trovare il modo per annientarlo definitivamente…Finchè non lo affronti faccia a faccia, ti perseguiterà…Prendi il coraggio a due mani e buttati!!!Peggio di come stai non potresti stare, credo, quindi vale la pena tentare…Ciao e scusa se mi sono permessa…:0)

  4. Carlo ha detto:

    Un monte è alto e per molti irraggiungibile, ma chi lo affronta con la dovuta calma..riesce a superarlo.C’è chi lo riesce a superare in elicottero è vero, ma non l’avrà mai affrontato..Chi lo scala alla fine lo avrà conquistato e vinto.Felicità da Carlo.

  5. Jessica ha detto:

    @ Deborath: Permettiti pure, tutte le volte che vuoi! :)Purtroppo affrontare non significa necessariamente superare. Talvolta si affronta, ma gli strascichi restano e lì come si fa?Un abbraccio! 😉

  6. Jessica ha detto:

    @ Carlo: E proviamo ad iniziare la scalata allora… :)Grazie!Baci…

  7. Deborath ha detto:

    Se lo affronti e lo vinci, lui non ti assalirà di nuovo, credo, ma per quanto riguarda gli strascichi, so di cosa parli e cosa vuoi dire: per quelli ti aiuta solo il tempo, ma è importante che gli strascichi siano solo straschichi e non fantasmi tutti interi… Non so se capisci cosa voglio dire…E’ un pò come se tu avessi a che fare con una ferita: appena ti fai male quella sanguina e ti sembra di non riuscire in nessun modo a tamponare quell’emorragia, poi, però, pian piano ti accorgi che le piastrine sono all’opera, perchè si forma lentamente la crosta e se non ci stai attenta e non le presti attenzione, va a finire che urti da qualche parte e la ferita riprende a sanguinare, ma se la curi, la crosta cadrà poco a poco e della ferita ti rimarrà solo una cicatrice a ricordarti quello che hai vissuto, ma non sanguinerà più…Ci saranno i momenti in cui, quando cambia il tempo, la cicatrice ti farà ancora male, ma non sanguinerà più… Capisci?A presto…

  8. Paola ha detto:

    Ha detto tutto chi mi ha preceduto nei commenti.Sei sempre incisiva nei tuoi pensieri…e profonda.ti abbraccio e ti auguro un buonissima primavera!

  9. Jessica ha detto:

    @ Deborath:Allora sarà quello, sarà il tempo! :-P@ Paola…:Sei tornata, cara! 🙂 Che gioia!Grazie mille, davvero!Bacioni! 😉

  10. katy ha detto:

    scappi dal passato a quanto ho capito.. giusto?! Sono sicura riuscirai a superarlo (quasiasi cosa sia) te lo auguro… Non so se centra molto… ma pensa ke io ho cercato di cancellare il passato.. fingendo che la "kathe" di un tempo non fossi io… che io non fossi quella che da piccola veniva presa a "valvola di sfogo" dal tanto odiato bullismo adolescenziale… Ho provato a ricominciare… un’altra persona.. anke fisicamente sono cambiata molto. E poi… poi mentre servo ai tavoli a lavoro… mi si presenta li.. davanti a me… le persone che mi hanno reso la vita un’inferno… ho esitato quel momento… mi sono fatta prendere dall’ansia… e non hai idea di quali pensieri cattivi verso me stessa io avessi dentro. ( già ero inferiore a loro… adesso sono anche la loro cameriera. )Il primo giorno mi sono nascosta… ho chiesto alla mia collega di farlo per me. il secondo giorno ho tirato un bel respiro… sono andata da loro e con un sorriso ho salutato. Mi hanno parlato… fingendo la loro gentilezza. No.. non ho risolto niente… loro si credono ancora superiori al mondo intero… ma adesso ho superato uno dei miei blocchi…. NON HO PIU PAURA DI LORO… ho chiuso definitivamente un capitolo…. Senza scappare. ma risolvendolo. ^_^ SPERO di essere stata utile raccontandoti i fatti miei.. 😛 COMUNQUE PIACERE… KATHE

  11. Paola ha detto:

    Buon inizio di settimana Jessica…niente mimose oggi, ti offro dei freschi tulipani, perchè siamo donne, sempre, e non solo oggi…http://www.youtube.com/watch?v=jxYmx4WQ494

  12. Carmen ha detto:

    Chi di noi non ha spettri cara?Allontanarli è impossibile… imparare a conviverci è più facile!Un bacioneFelice weeekend tesoro!Vieni a trovarmi anche qui: http://iomichelle.spaces.live.com/default.aspx Carmen

  13. kathe ha detto:

    p.s. L’ACCOUNT "KATY" sono io… 😛 scusami… ero entrata con l’altro ID… quello che uso per msn…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...