Lui, il cuore. Lei, la testa.

Hanno litigato ancora e ognuno se ne sta per i fatti propri a rimuginare.

Si danno le spalle, fingono di ignorarsi, ma entrambi soffrono.

Lui è quello che sta peggio. Lei è più forte invece, lascia perdere il silenzio e non smette di rimproverarlo. Non smette di urlargli contro i suoi errori. Non smette di pretendere di aver ragione sempre e comunque.

Lui spiega che non è così, che ogni tanto sarebbe giusto lasciarsi andare, lasciarsi trascinare dalle sensazioni e non limitare dalla razionalità. Lei vorrebbe, vorrebbe tanto farlo, ma non è nella sua natura, non riesce ad arrendersi al loro amore. E così decide di continuare la loro infinita battaglia.

Lui no, lui non è per le decisioni, lui vive di sentimenti, fa ciò che sente, subisce le conseguenze, ma non gl’importa. Sa che non avrebbe senso dover dare retta sempre a lei e farsi manipolare nelle sue scelte.
Sa di essere debole ma non sa che la sua forza è capace di muovere il mondo. Lui, il cuore.Ogni tanto le chiede consiglio. Ogni tanto qualcuno lo dà. E spera, forse invano, di poter un giorno, magari non troppo lontano, prenderla per mano e camminare assieme, deponendo qualsiasi arma, in virtù di quel qualcosa che li divide e li lega allo stesso tempo.

Sa di essere debole ma non sa che la sua forza è capace di muovere il mondo. Lui, il cuore.

Lei sa di essere forte, ma non sa che quella, invece, è la sua più grande debolezza. Lei, la testa.

Questa voce è stata pubblicata in A occhi chiusi e cuore aperto, La scatola dei pensieri!. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lui, il cuore. Lei, la testa.

  1. Vito M. ha detto:

    L’amore dovrebbe essere il mediatore ideale per due diversi caratteri, in nome suo ognuno si incammina verso l’altro/a lasciando alle spalle qualcosa di se, fino ad incorntrasi in un punto e capire che quello che si è lasciato era solo fardello…..
    Buona giornata, con amicizia, Vito

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...