“Gazzetta del Sud” del 27 maggio 2013

Gazzetta del Sud 27maggio2013 mastroianni-affuso

“Sono molto giovani, s’incontrano sul web, hanno la passione comune della scrittura e mettono giù un libro in pochi mesi. Si vedono soltanto quando il loro lavoro viene pubblicato.

Si tratta della lametina Jessica Mastroianni e del napoletano Marcello Affuso, due giovani scrittori esordienti che coronano il loro sogno di vedere pubblicato il loro libro “A un passo da te”.

Mentre girano tante cattive notizie sulle conoscenze virtuali attraverso internet, che a volte sfociano in violenze, questa vicenda ha un lieto fine dimostrando che chi lavora sulla rete non brucia le sue giornate davanti a un display.

La blogger ventenne lametina Jessica e lo studente partenopeo Marcello impegnato alla “Federico II” si sono conosciuti qualche anno fa ed hanno deciso di scrivere un romanzo a quattro mani e a due cuori. Nonostante la voglia di conoscersi dal vivo, si sono trattenuti, forse perché si sarebbe rotto il misterioso incantesimo che li univa, e la loro ispirazione per raccontare.

“A un passo da te” affronta varie tematiche adolescenziali con la contrapposizione di due voci. Ogni capitolo è diviso in due: prima si parla di Cristian poi di Valentina. All’inizio le due storie sono quasi separate ma gradualmente si uniscono. I protagonisti si conosceranno anche loro su internet scoprendo di avere molto in comune. Fantasia e autobiografia s’intrecciano creando un mix appetibile soprattutto per un pubblico giovane.

I due giovani scrittori vogliono anche dare un esempio di come la tecnologia e la rete, se utilizzate nei modi giusti, possano far nascere qualcosa di buono e stimolante, non solo creare le tragedie che quotidianamente raccontano i giornali.

I due, esempio e modello per molti giovani, stanno girando per scuole medie e licei, e vogliono incoraggiare i ragazzi a non arrendersi, a seguire sempre i propri sogni perché il coraggio li fa avverare. Li vogliono anche spronare a leggere di più, andando oltre i noiosi libri di testo (pur se necessari per costruirsi le basi), ed a scrivere con maggiore assiduità senza mai fermarsi, danzando sulla tastiera del pc.”

Gazzetta del Sud
27 Maggio 2013

Questa voce è stata pubblicata in A un passo da te (Jessica Mastroianni & Marcello Affuso), Dicono di noi.... Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Gazzetta del Sud” del 27 maggio 2013

  1. Vito M. ha detto:

    Ancora complimenti è una bella soddisfazione…
    lo so perchè la sto provando anche io con il mio libro pubblicato lo scorso novembre…
    Buon pomeriggio.
    Con amicizia, Vito

  2. in fondo al cuore ha detto:

    Complimenti davvero!!!!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...